Full Immersion nel Megalomanismo » svago

Posts Tagged ‘svago’

21st birthday in Vegas!

Finally I find the time. I’ve been postponing for so long that I’m ashamed of myself. But in between one thing and another I barely have the time to breathe. Before even starting I’d like to say sorry to all those people who wrote me personal e-mails waiting for an answer. I promise I won’t forget; just give me a few days more to get organized. ns22

When I was thinking about writing this article, I felt like I had to say something more than “I went to Vegas for my 21st, dude. I got wasted, I did stuff I cannot even try to describe because it was so crazy, you wouldn’t believe it.” Well, I want to reveal why people call me Pinky. Why? Because it’s somehow related to the day I was born and I feel like that many of you call me so, but have no clue about the meaning behind it.

On the 17th of September, 1989, there was born a purple baby: Francesco. Purple? Oh yeah, indeed. When he was still inside his mother’s belly, the umbilical cord nearly killed him by causing an absence of oxygen. His parents and his siblings were worried about it, but a few days after this weirdo was born, the color became lighter and lighter, almost normal. Just one part remained purple: one big spot right on the bottom of his back. His big brother then somehow, suddenly came up with the ridiculous nickname: Pinky. After 21 years this nickname is still alive. Fortunately here in California none of his friends know about this silly nickname but once he is back to Italy he is sure to find people who are still calling him Pinky – his father included.

Well, after this short story about this unfortunate baby, what about going back to My 21st birthday?

After renting a KIA Spectra, at 10 AM Miss T. and I left San Diego headed to Las Vegas Nevada. Miss T.? Didn’t she go back to Brazil? Yes, she did. She also came back to California just for me, willing to celebrate my birthday together. Over there, my actual roommate Pin – went there by plane – was impatiently waiting for us. So what we were waiting for? Let’s hit the road dammit!

A marvelous view accomapanied us for the duration of the journey.

After 500 miles or so, at around 3 PM we arrived feeling better than what we could imagine.

Once we checked in at the Golden Nugget, we changed and we went to the swimming pool downstairs. The sun hit so badly that we had to hurry because the air was close to be unbreathable. The first thing came up in mind was to get a drink as the mature boy I turned to be, so I got my wallet and my passport and with a puffed chest I asked for 2 Vodka Redbulls, waiting for him to carefully check my id.

Zero. None. Nada. I paid and I went away with my drinks and a sad espression on my face. How was that he didn’t card me at all for such an alcoholic beverage like a Vodka Redbull? I remembered how they used to asked me the id for a freakin’ water and now that I ordered a drink for men, nothing, nada. It sucked!

After a couple hours spent in this awesome swimming pool we went in the room upstairs enjoying the comfort of one of the best king bed I’ve ever ██████ in. (Thanks for the censorship Gonzo.)

At night, we ended up being so tired that we really couldn’t do anything more than taking a walk on The Strip, the main street in Vegas and enjoy the night lights, which was not little anyways. Miss T. thinking that it was funny, bought one of those alcoholic slurpy kind of things served in a stripteaser glass that tasted delicious and looked ridiculous at the same time. And, by the way yes, Miss T. got jealous that I was touching the glass’ butt! ns27

The day after, feeling much better, we decided to hit the road as early as we could to go to the Stratosphere, the highest hotel in Vegas which is equipped with roller coasters right at the top of it. On our way to the car, we passed across the swimming pool. Why should we have been in a hurry? A couple hours in the swimming pool just to start the day in the right way wasn’t going to hurt anyone. ns3

around 12 AM we left the swimming pool headed to the sky.

After riding the X-scream we decided to leave the Stratosphere to go where Pin was waiting us. On our way down, I saw a young girl that was taking caricatures and I really couldn’t resist. I’ve always liked caricatures; they exaggerate  the unique features of someone in a funny way. I just love them and I love this one in particular.

After almost one hour of walking up and down to Vegas, we found Pin (it is still hard to… I’d rather  say it is still an impossible mission to comunicate with him on the phone). I still remember that episode where I was trying to teach him how to say “buddy”. Instead of saying “buddy” he would say “party”. And I was like, “no dude, not party, buddy! Check this out. You are saying P not B. Do what I do: B-B-B…BbBbBb”, and he went like “P-P-P…Pp Pp”.

Well Miss T. had the clever idea to frame this moment.

Pin and I love to take retarded pictures together. Our favorite pose is the one where we need to stay as serious as we can. Some people think we are just stupid, others think we are hilarious. Obviously, we are hilarious.

After a couple pictures, we went shopping at one of those big malls. I got a nice pair of shiny black shoes for the night: when you want to party in Vegas you better look fine because they let you enter in the club just if you are perfectly matching with all those other rich figli di papá in there. Got the shoes. Got the energy. Got the age. What the hell? What can stop me now?

Thanks God, the party is around the corner. The adrenaline is coming up. Vegas, the night, oh my God I still feel it inside me!

We got dressed and around 9.30 PM we were already in line to get in. I had to sell one of my lungs to enter but Jesus Christ it was worth it!

Well XS is the only club I’ve ever been so far here in America so I don’t really have much to compare it with, but I can guarantee you that we don’t have anything like it in Italia!

Every time I go to Vegas I feel like I go the City of Sin and the whole idea is very exciting… Hundreds of buildings designed to entertain people (and get their money) but, at the same time, give them the highest level of excitement that can’t be found anywhere else. Vegas makes you feel important. Then, once you get home with minus $200,000 in the bank account you also feel miserable, but damn, it is worth it!

Thanks Miss T. Thanks Pin. I love you!

P.S. In this article I said everything and nothing of what happened over there.

“What happens in Vegas stays in Vegas.” No doubt about it!

Hot News!

Come se non ci pensassi abbastanza di scrivere qualcosa ogni giorno che passa. Ma piu’ mi impunto piu’ la mente si svuota e mi ritrovo a postare video che riprendono panorami, croci e culi. Cazzo si’, e’ proprio vero che piu’ sono le energie spese nel volere qualcosa piu’ quel qualcosa si allontana; ma stasera rompo la regola e scrivo quello che mi passa per la testa: basta seghe mentali.

Prima di cominciare a scrivere episodi che potrebbero urtare la moralita’ di qualcuno ecco un paio di suggerimenti:

1) Se sei minorenne continua a leggere, non me frega un cazzo!

2) Se pensi che episodi di natura sessuale non possano essere narrati su un blog aperto al pubblico perche’ troppo intimi per essere condivisi allora ti invito a non leggere il resto dell’articolo.

3) Continua a leggere solo e solamente se non hai aspettative di alcun genere e non hai proprio nient’altro da fare.

Prima di tutto come potevate intuire da soli, aggiornamenti sulla mia vita “sessomentale”, tanto lo sappiamo tutti quanti dai, basta mentire: questa, oltre essere l’unica cosa che interessa davvero, e’ anche l’unica carta vincente che mi posso giocare per catturare l’attenzione di quegli ex-lettori che hanno ormai perso la speranza nel trovar qualcosa di leggibile da queste parti. Come dice LuigiGianluigi, “Morte e sesso: vedrai che il tuo blog salirà alle stelle”.

Bah cheddire, la donzella e’ sempre la stessa, il tipo di relazione in cui siamo involti pero’, non proprio. Immagino di non avervi ancora detto che tutta questa storia con la Brasiliana e al 100% secret tipo Romeo e Giulietta. Vi chiedete perche’, uhm?? Una volta a cena, mi e’ capitato di fantasticare sessualmente del tipo io che sgattaiolo nella camera di una studentessa e fare scintille tutta notte. Charlie salta su e urla “You try to do anything like that Francesco, and you’ll find your focking ass kicked out of this damn house!”.

E’ ormai da un paio di mesi pero’ che miss.T vive in casa Graves ed e’ da un paio di mesi che non dormo piu’ nel mio letto. Per una cosa o per l’altra mi ritrovo sempre nella stanza sbagliata. Park, che tecnicamente sarebbe il mio nuovo compagno di stanza da un mesetto circa, mi conosce a malapena. Certe volte mi sono fatto venire sensi di colpa del tipo, “oh ma poverino, e’ la in camera da solo. Faro’ la figura del maleducato a comportarmi cosi?”, ma poi ci penso bene e mi chiedo “Quanto avrei dato per avere il mio ex-compagno di stanza Tim fuori dai coglioni?”. I sensi di colpa me li sono fatti passare mooolto velocemente. Alla fin fine, lui sta’ pagando per una camera da condividere con un altro studente ma si ritrova con una camera singola tutta per se. Mica male.

Tutto questa segretezza con miss.T pero’, porta il sottoscritto a stressare un po’ piu’ del solito. Ogni porta deve essere chiusa a chiave. Ogni tenda deve essere tirata. Devo essere sicuro che nessuno stia gironzolando in casa senza meta. Quando sento un rumore sospetto, mi precipito in camera mia, non importa che ore siano (tre di pomeriggio e tre di notte e’ diventata la stessa cosa).

Ovviamente pero’, in queste circostanze, qualcosa doveva inevitabilmente accadere.

Sono le 23.00. Ho controllato la casa un paio di volte. Tutti sono a letto. Entro in camera sua, e proprio appena mi tolgo i pantaloni, toc toc. PORCA LA TROIA! Mi rivesto alla velocita’ della luce e controllo fuori dalla porta: nessuno. Qualcuno ha bussato alla finestra che affaccia il giardino interno. Charlie. Charlie mi ha sgamato, ma non dice niente.

Sono le 15.00. miss.T, super allupata, irrompe nella mia stanza (Park e’ ancora scuola). Ci denudiamo. [5 minuti dopo]. toc toc toc. “PORCA VACA ZOCCOLA NIMELA!” Chi bussa alla finestra? La nuova studentessa arrivata il giorno prima. Si e’ scordata le chiavi! Non ci credo. Mentre la Brasiliana le urla con tono piuttosto intollerante che sto’ andando ad aprire la porta mi infilo i pantaloni, vado ad aprire e le spiego quello che pensavo non avrei mai dovuto spiegarle.

Che posso fare? attendo, che tanto si sa: non c’e’ due senza tre.

La parte triste di tutto cio’ e che io mi ci sto’ affezionando cavolo. Lei tra un paio di mesi se ne torna a casa, ed io ci rimarro’ come un pesce lesso. Chissa’ chi lo sa’ come andra’ a finire.

Per oggi e’ tutti belissimi. Alla prossima!

Santa Barbara

Grazie a questi attesissimi giorni di vacanze primaverili, Francesco e Peter sono finalmente riusciti ad organizzare una mini vacanza. Una semplice break di tre giorni a Santa Barbara al nome del distacco e della voglia di passare un paio di giorni fuori casa. Dopo sei ore di treno siamo arrivati. Dopo aver fatto il check in all’ostello ci siamo uniti ad una amica di Peter e ad un’amica dell’amica e abbiamo girato la zona in macchina visitando posti interessanti come la baia Rincon, dove vengono organizzati alcuni dei piu’ importanti surf contest del mondo, ed una piccola citta’ vicino a Santa Barbara riconosciuta per essere un posto assolutamente paradisiaco: case da sogno sulla spiaggia, giardini giganteschi, etc.

Ecco alcuno foto:

A risentirci alla prossima.

San Diego Zoo

Mi hanno convinto ad andare allo zoo. E ci sono stato per ben tre ore. Si, va bene che ci sono animali stupendi come la giraffa ed il panda ma dopo un’oretta purtroppo, si manifesta il conosciutissimo abbassamento della sacca scrotale con conseguente dolore ai testicoli, conosciuto anche come “rottura di maroni”.

Ecco le foto:

Ci sentiamo alla prossima ragazzi!


Sono appena tornato a casa da una serata al cinema. Sono andato a vedere “Avatar”, l’ultimo film diretto da James Cameron, lo stesso regista produttore di “Titanic”. Avevo pensato di scrivere righe e righe di impressioni riguardo questo film, che devo ammettere mi e’ piaciuto davvero tanto, ma ho cambiato idea. Ho deciso di lasciare da parte il mio parere a riguardo evitando cosi’ di influenzarvi. Mi ridurro’ ad un paio di commenti pero’… Il fatto di essere andato a vedere la versione in 3D avra’ sicuramente fatto la sua parte. Il fatto di aver letto due giorni prima su internet che e’ stato il film piu’ costoso prodotto nella storia del cinema mi ha certo influenzato non poco. Pero’ se a i titoli di coda, dopo tre ore di film, quando tutti si alzano per lasciare la stanza, pensi se convenga o meno rimanere li per guardare la seconda visione, vuol dire che il film proprio malvagio non e’ stato. Effetti Speciali con la lettera maiuscola, direi i migliori mai visti prima in tutta la mia vita. Storia assolutamente coinvolgente. Film adatto a tutti, dai bambini agli adulti, e la parte interessante e’ che gli adulti non ne verranno fuori annoiati ne i bambini traumatizzati. Un film che sicuramente si distingue per particolarita’ e stile. Un sogno proiettato su schermo. Volete un consiglio? Andate a vedere questo MasterPiece con amici o famigliari senza alcuna esitazione (e fatemi il piacere di andarlo a vedere in versione 3D… quei 5 euro in piu’ saranno ben investiti).

Dopo non aver espresso nessun tipo di parere personale che vi avrebbe potuto influenzare (…), lascio a voi la decisione se andarlo a vedere o meno. ns22

P.S. A tutti quelli che pensano di fare i furbi e scaricarlo su eMule… NO! Questo e’ uno di quei film che sul monitor del vostro computer non vanno guardati assolutamente! Andate al cinema (che per una volta non muore nessuno).

Halloween pictures!

Per chi non le avesse ancora viste su Facebook, ecco qua le foto scattate in Vegas.

Ringrazio Govaz per averci raggiunto in Vegas da San Francisco.

Per oggi e’ tutto. A risentirci presto!

Halloween’s Pumpkins 2009!

Ecco qua le zucche tagliate in casa Graves il 28/10/09. Premetto che quella di Peter e’ la mia preferita..secondo me e’ una figata! ns22

ecco qua le zucche d'Halloween

bye bye ragas.. Io domani vado a Las Vegas per Halloween, quindi ci si sente la prossima settimana..

P.S. L’anno scorso era Joker ma quest’anno cosa sara’ ?? LoL ns27